SCALZI TUTTO L'ANNO!


Oggi un moderno stile di vita è associato al possedere un riscaldamento a pavimento. Il clima piacevole e il risparmio energetico sono temi molto popolari tra costruttori di case e restauratori interni. In combinazione con il pavimento in legno FEEL WOOD è possibile creare un microclima unico e a basso costo.


ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

Per l'installazione, si raccomanda che l'intero pavimento sia posato con la colla speciale per pavimenti in legno. Come regola generale: le specie di legno leggero ed instabile non sono raccomandate per la posa su di un riscaldamento a pavimento. Per gli altri prodotti sono consigliati spessori di 15 mm e di 21 mm.

Raccomandiamo i seguenti tipi di legno per la posa su un riscaldamento a pavimento, a seconda della specie di legno fino ad una larghezza di 168 millimetri: Rovere, Frassino, Larice siberiano, Acero Canadese, Abete, Pino, Ciliegio e Noce. In ogni caso, le precondizioni del massetto devono essere esaminate secondo la norma DIN 18356.

 

I pavimenti FEEL WOOD sono consegnati con un tassi di umidità del 9% (+/- 2%). Il frassino è l’unica eccezione: infatti viene consegnato con una umidità massima del 10%. Questi valori sono quelli ideali per una stanza riscaldata a 20 gradi in combinazione ad un tasso di umidità dell’aria compreso fra il 50% e il 65%.
Con quei valori di umidità dell’aria, garantiamo un buon livello di conformità. Se tali valori verranno mantenuti nel tempo, non appariranno fessurazioni nel legno.

Quando viene installato un riscaldamento nel pavimento, il legno si secca di più durante i periodi in cui esso è in funzione, come risultato della normale conduttività termica. Per evitare danni alla copertura in legno, bisogna prestare molta attenzione alle istruzioni per la posa su un riscaldamento a pavimento.

Le istruzioni per la posa dei prodotti FEEL WOOD su riscaldamento a pavimento sono le seguenti:
•     La temperatura massima del legno in superficie non deve superare i 26°C
•     Il tasso di umidità del legno deve essere al massimo del 9% (+/-2%)
•     Tutti i materiali (legno, colle, sughero per l’insonorizzazione, etc…) devono avere una resistenza termica di massimo 0,15m2 K/W

ATTENZIONE: Il nostro sistema di posa flottante (con le clip) in combinazione ad un massetto in sughero non è adatto al riscaldamento a pavimento.

 

 

 

PROPRIETÀ DEL LEGNO
Il legno è un materiale igroscopico e reagisce alle sollecitazioni ambientali. Il legno prende ed emette umidità dell'aria, e per questo, le dimensioni delle tavole del pavimento possono cambiare.

Ciò può provocare crepe sia per la lunghezza sia per la larghezza delle tavole; le crepe lungo la larghezza delle tavole si verificano se il taglio è tangenziale o radiale (orizzontale o verticale rispetto alle crescita degli anelli).
La potenziale dilatazione o contrazione del legno lunga la propria lunghezza è trascurabile mentre lungo la larghezza dipende dal tipo di legno. Se il contenuto di umidità cala, il legno si restringe e si aprirà lungo i nodi. Per una riduzione del contenuto di umidità del 5% e un valore medio di gonfiore/contrazione del 0,25%, il risultato sarà 1,25%. Applicato ad una tavola larga 128 millimetri, pertanto, l’1,25% si tradurrà in circa di 1,6 mm di apertura lungo i nodi.

Si parla naturalmente di valori medi che dipendono dalla specie di legno, dall' area di crescita e dal tasso annuale di crescita degli anelli di quella particolare tavola (se era nell’area esterna o al centro del tronco) e dunque può variare.